UNICORE

Corridoi Universitari per Studenti Rifugiati

Il progetto dei Corridoi Universitari per Studenti Rifugiati (UNI-CO-RE, University Corridors for Refugees) mira a creare percorsi di ingresso regolare e sicuro per cinque studenti rifugiati in Etiopia che arriveranno in Italia nel mese di settembre 2019 per proseguire i propri studi accademici presso l’Università di Bologna ed essere supportati nel loro percorso di inserimento nel tessuto sociale locale.

L’accesso all’istruzione è un diritto umano fondamentale e deve essere garantito e protetto.

Nel mondo, solo il 63% dei bambini rifugiati frequenta la scuola elementare e quasi due terzi di loro non continuano gli studi. Per quanto riguarda l’istruzione superiore, la situazione è ancora più drammatica: solo il 3% dei rifugiati ha accesso all’università (dati del rapporto UNHCR Stepping Up: Refugee Education in Crisis).

Le persone costrette a fuggire da guerre, persecuzioni o violenza spesso non hanno la possibilità di continuare gli studi nel paese dove hanno trovato protezione. Per questo, l’UNHCR promuove le opportunità per gli studenti rifugiati di ottenere visti per motivi di studio e accedere a borse di studio in paesi terzi.

Il progetto è stato realizzato dall’UNHCR e dall’Università di Bologna, in partenariato con Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Arcidiocesi di Bologna, ER.GO (Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori), Federmanager e Manager Italia, Caritas Italiana, Gandhi Charity e Next Generation.

Per maggiori informazioni clicca QUI.