home

“Il più grande problema per me fu lasciare mia figlia indietro. Questa è stata la cosa piú triste” Lena era in cerca di suo marito quando il conflitto ha raggiunto la sua città in Sri Lanka, impedendole di tornare. Dopo 20 anni ha potuto riabbracciare sua figlia.

come lasciare una speranza

Puoi far vivere nel tempo i tuoi principi facendo testamento e destinando qualcosa, oltre che ai tuoi cari, anche all'assistenza e alla protezione di chi è costretto ad abbandonare ogni cosa per salvarsi da guerre e persecuzioni.

Puoi farlo includendo nel tuo testamento l'UNHCR — Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati. Con un lascito testamentario all'UNHCR, grande o piccolo che sia, puoi lasciare in eredità protezione e speranza a chi ha perso tutto.

lasciare una speranza

Fare testamento è semplice

Basta scrivere integralmente di proprio pugno le proprie volontá in un documento, inserendo data e firma (testamento olografo).

Per maggiori informazioni, leggi le nostre risposte ad alcune delle domande più frequenti >

In alternativa al testamento olografo, è possibile recarsi dal notaio per redigere un testamento pubblico in presenza di due testimoni. Il notaio scriverà il testamento raccogliendo la volontà espressa dal testatore e lo conserverà tra i propri atti.

Giovanna Li Perni foto

Se desideri approfondire o ricevere chiarimenti puoi contattare Giovanna Li Perni inviando una e-mail a liperni@unhcr.org o chiamando allo 06 80212327

UNHCR – Agenzia ONU per i Rifugiati
Viale Maresciallo Pilsudski, 124 - 00197 Roma - Numero verde: 800.298.000 - Tel: +39 06 80212327 - Fax: +39 06 80691764 - E-mail: itarodon@unhcr.org
× Informativa art. 13, d. lgs 196/2003: I dati personali saranno trattati, con modalità prevalentemente elettroniche, da UNHCR — titolare del trattamento — Via Caroncini 19, 00197 Roma (RM) per l'invio di informazioni sui lasciti testamentari, come espressamente richiesto. Previo consenso, i dati saranno trattati per contatti — via posta, telefono, e-mail — aventi scopo di informazione sui nostri progetti, attività e raccolta di fondi. Gli incaricati preposti al trattamento sono gli addetti al servizio lasciti, al marketing e donazioni, ai servizi informativi e di sicurezza dei dati. Ai sensi dell'art. 7, d. lgs 196/2003 si possono esercitare i relativi diritti, fra cui consultare, modificare, cancellare i dati o opporsi al loro trattamento per fini promozionali / informativi — anche in funzione del singolo canale di contatto (posta e/o telefono e/o e-mail) — nonché ottenere l'elenco dei responsabili del trattamento, scrivendo a UNHCR al suddetto indirizzo postale o all'e-mail itarodon@unhcr.org