ALTO COMMISSARIO FILIPPO GRANDI IN ETIOPIA PER IL 26ESIMO SUMMIT DELL’UA

Pubblicato il 29 gennaio 2016 alle 8:00

L’Alto Commissario per i Rifugiati dell’ONU, Filippo Grandi, è arrivato questa mattina ad Addis Abeba, Etiopia, per partecipare al 26esimo Summit dell’Unione Africana. Lunedì (1 Febbraio), Filippo Grandi visiterà i campi per rifugiati nell’area di Shire, nel nord dell’Etiopia. Questa sarà la sua prima visita ufficiale in Africa in veste di Alto Commissario. L’Etiopia è il paese africano che ospita il maggior numero di rifugiati, con più di 734.000 rifugiati registrati, per lo più provenienti da Sud Sudan, Somalia ed Eritrea. I quattro campi per rifugiati nella zona di Shire ospitano circa 38.000 rifugiati eritrei, la maggior parte dei quali ha meno di 25 anni. Negli ultimi anni molti rifugiati hanno lasciato questi campi, alcuni per stabilirsi in altre parti dell’Etiopia ma molti per raggiungere il Nord Africa e l’Europa.

Per la maggior parte di essi è stata la mancanza di educazione o di opportunità lavorative che li ha spinti ad abbandonare i campi in cui si trovavano. Ritengono, infatti, di non poter costruire un futuro migliore restando in un campo che fornisce loro solo servizi di prima necessità. L’Alto Commissario Filippo Grandi visiterà il campo di Hitsats per vedere in prima persona le condizioni di vita nel campo e per discutere con i rifugiati sui miglioramenti da apportare rispetto ai servizi che vengono forniti e sulle possibili soluzioni per porre fine a una delle situazioni di emergenza rifugiati che si protrae da più tempo in Africa.