La Conferenza per la solidarietà esorta ad agire in seguito all’esodo di massa di venezuelani

Pubblicato il 23 ottobre 2019 alle 16:00

La fuga drammatica di milioni di venezuelani ha prodotto una delle crisi di sfollati più gravi a livello mondiale e la più estesa della storia recente della regione. Quasi l’80 per cento dei circa 4,5 milioni di venezuelani che hanno lasciato il Paese è rimasto in America Latina o nei Caraibi.

Al fine di sollecitare un’azione a favore di rifugiati e migranti venezuelani immediata e coordinata, l’Unione Europea, insieme all’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) e all’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), sta organizzando una Conferenza internazionale di solidarietà (International Solidarity Conference) di alto livello che si terrà la settimana prossima nei giorni 28 e 29 ottobre a Bruxelles.

La conferenza sarà presentata da Federica Mogherini, Alto Rappresentante/Vice-Presidente della Commissione Europea, Filippo Grandi, Alto Commissario ONU per i Rifugiati, António Vitorino, Direttore Generale OIM ed Eduardo Stein, Rappresentante Speciale congiunto UNHCR-OIM per i rifugiati e i migranti venezuelani.

I Paesi della regione continuano a mostrare solidarietà nei confronti dei venezuelani assicurando loro libertà di movimento, accesso ai servizi sociali e possibilità di integrazione nelle economie e nelle comunità locali, ma la capacità e le risorse delle autorità nazionali e delle comunità di accoglienza si stanno esaurendo. È necessario ulteriore sostegno internazionale per supportare i rifugiati e i migranti venezuelani.

“L’Unione Europea e i partner rinnovano il proprio impegno a favore del popolo venezuelano. Quando vi sono 4,5 milioni di persone in fuga, è necessario agire, e noi continueremo a farlo”, ha dichiarato Federica Mogherini, Alto Rappresentante/Vice-Presidente della Commissione Europea. “Questo è il momento in cui esortare la comunità internazionale a sostenere ancora di più i rifugiati e i migranti venezuelani e le comunità che li accolgono. Intendiamo sensibilizzare la comunità in merito alla gravità della crisi, desideriamo confermare e incrementare il sostegno internazionale a favore di una risposta coordinata a livello regionale. L’UE rappresenta già il primo donatore e un attore politico chiave, avendo assicurato più di 170 milioni di Euro a partire dal 2018 a sostegno del popolo venezuelano”.

“Paesi e comunità dell’America Latina e dei Caraibi che hanno accolto milioni di venezuelani necessitano e meritano il nostro sostegno”, ha dichiarato António Vitorino, Direttore Generale dell’OIM. “La comunità internazionale, compresi donatori, agenzie di cooperazione e settore privato, deve raddoppiare gli sforzi per assicurare che gli aiuti giungano ai più vulnerabili e a coloro che li sostengono”.

Ministri e funzionari di alto profilo di America Latina, Caraibi e Stati membri dell’Unione Europea presenzieranno insieme a rappresentanti di Nazioni Unite, agenzie di cooperazione internazionale, Ong, aziende del settore privato, organizzazioni della società civile e attori impegnati per lo sviluppo, fra i quali istituzioni finanziarie internazionali.

“Questa conferenza rappresenta un’opportunità unica di riunire tutti gli attori coinvolti nella risposta”, ha dichiarato Filippo Grandi, Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati. “Tutti insieme stiamo mandando un forte messaggio a rifugiati e migranti venezuelani e alle generose comunità che li accolgono in America Latina e nei Caraibi, ovvero che il mondo non si è dimenticato di loro e che li sosterremo nel momento del bisogno”.

La Conferenza internazionale di solidarietà – che riunisce attori umanitari e per lo sviluppo, settore privato, società civile, istituzioni finanziarie internazionali, nonché i governi dei Paesi donatori e di accoglienza – mira a sensibilizzare la comunità in merito alla crisi, riaffermare gli impegni presi a livello globale nei confronti dei Paesi e delle comunità di accoglienza, valutare l’efficacia delle buone prassi e dei risultati conseguiti, confermare il sostegno internazionale a favore di una risposta regionale coordinata e sollecitare una maggiore cooperazione internazionale in ambito tecnico e finanziario con la regione.

FINE

Per i materiali multimediali, compresi video b-roll e foto, cliccare qui

International Solidarity Conference

 

Per maggiori informazioni:

UNHCR:

IOM:

Unione Europea:

 

Per donare:

Per sostenere le operazioni dell’UNHCR in Venezuela è possibile donare via web al link https://dona.unhcr.it/campagna/venezuela/